Visto elettronico gratuito per San Pietroburgo

Dal 1 ° ottobre 2019 è stato introdotto per i cittadini stranieri (italiani) il visto elettronico per entrare a San Pietroburgo e nella regione di Leningrado, grazie a questo nuovo documento il cittadino straniero compilando una domanda sul sito web del Ministero degli Affari Esteri della Federazione Russa http://electronic-visa.kdmid.ru/spb_home.html potrà ottenerlo gratuitamente.

Termini di registrazione e soggiorno

La domanda deve essere presentata non prima di 20 e non oltre i 4 giorni prima del viaggio e il tempo inizia a contare dall’inizio del giorno di entrata.

Il visto viene rilasciato per un periodo di 30 giorni, durante i quali un cittadino può rimanere in Russia esclusivamente nella città di San Pietroburgo o nella Regione (Oblast) di Leningrado per 8 giorni (la data di partenza dovrebbe essere entro questi 30 giorni). Importante: formalmente, la giornata è arrotondata alle 00:00, quindi se hai attraversato il confine russo il 1 ottobre alle 15:00, devi lasciare il paese l’8 ottobre alle 23:59 e non il 9 ottobre alle 14.59.

La domanda richiede i dettagli del passaporto valido (almeno 6 mesi prima della scadenza) dalla data della domanda e una fotografia. Alla frontiera occorrà esibire un’assicurazione medica, pari ai giorni della visita, non sono necessari documenti aggiuntivi (invito, prenotazione di biglietti o alloggio, estratto conto bancario).

Quanto costa un visto?

Il visto elettronico per San Pietroburgo e la Regione di Leningrado viene rilasciato gratuitamente. Non viene addebitato alcun costo.

Come  entrare a San Pietroburgo con il visto elettronico 

Con un visto elettronico, si può entrare a San Pietroburgo e nella regione di Leningrado attraverso i seguenti checkpoint: Aeroporto di Pulkovo, Porto sul mare di Vysotsk, Grande Porto di San Pietroburgo (Stazione marittima), Porto passeggeri di San Pietroburgo.

Checkpoint automobilistici “Ivangorod”, “Torfyanovka”, “Lingonberry”, “Svetogorsk” e Checkpoint pedonale “Ivangorod”.

L’ingresso a San Pietroburgo e nella Regione di Leningrado con visto elettronico non è temporaneamente disponibile sui treni per motivi tecnici, si prevede di offrire tale opportunità nell’estate del 2020 all’inizio della stagione turistica.

Come riempire il modulo Vedi il VISTO elettronico per SanPietroburgo (in italiano)

Fate attenzione quando compili la domanda che è in inglese, il Ministero degli Affari Esteri chiede di utilizzare le istruzioni e attira l’attenzione sugli errori più comuni:

  • il nome deve corrispondere completamente all’iscrizione nel passaporto (i nomi e i cognomi devono essere esattamente gli stessi che sono presenti nella riga del passaporto leggibile dalla macchina che si trova nella parte inferiore del documento),
  • i dati del passaporto nel modulo di domanda devono corrispondere esattamente documento, la durata del soggiorno DEVE   ESSERE calcolata correttamente.

Quando si compila la domanda, non è necessario allegare copie di biglietti, prenotazioni alberghiere, inviti, tuttavia il questionario contiene punti in cui è necessario indicare in quale albergo o in quale persona si intende soggiornare e lasciare le proprie informazioni di contatto.

Inoltre, i documenti che confermano lo scopo e i tempi del viaggio possono essere controllati alla frontiera. Pertanto, è meglio prepararli in anticipo.

Nel caso di una decisione positiva di rilascio di un visto elettronico, è necessario stampare un avviso o salvarlo in qualsiasi forma al fine di presentarlo quando si passa il controllo a un dipendente della compagnia di trasporto al momento dello sbarco, nonché quando attraversa il confine.

La notifica deve essere stampata.

I turisti con visto elettronico valido solo per il territorio di San Pietroburgo e per la Regione di Leningrado, non possono andare in altre città compresa Mosca. Con questo visto non è possibile.

Il visto è personale, non può essere esteso a gruppi.

Il viaggiatore deve avere un’assicurazione medica per la durata del viaggio.

 

Quanto risparmierà il turista

Un visto turistico standard per la Russia costa agli europei 35 euro (tassa consolare) o 60 euro (quando si fa domanda per l’utilizzo del Visa Application Center), inoltre è necessaria una lettera di invito, il cui costo è di circa 1000 rubli (€.30,00). Pertanto, un visto elettronico gratuito consentirà al turista di risparmiare tra 2600-5300 rubli, (€. 35/75).

Si prevede che dal 2021 con un visto elettronico sarà possibile arrivare in qualsiasi regione della Russia.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *