Russia: i Musei del Anello d’oro 

Lungo il percorso turistico del Anello d’oro si incontrano città non famose come Mosca o San Pietroburgo, ma con ricchezze storiche e culturali e con musei molto significativi, che ben figurano e aiutano a conoscere la storia e la vita della provincia russa.

Il turismo fuori dalle due grandi città più rappresentative della Russia, oggi ha sicuramente un’attenzione maggiore che nel passato e soprattutto con questo articolo vogliamo dare alcune informazioni aggiuntive che non troverete su altre guide, quindi utile ad organizzare una visita in grado di farvi cogliere le bellezze e luoghi interessanti che potrebbero sfuggire.

 

Mappa turistica dell’Anello d’Oro

 

 

 

 

 

 

REGIONE DI MOSCA

 

 CITTA’ DI SERGIEV POSAD

Monastero della Trinità e San Sergio

Il complesso museale è composto da quattro edifici situati nel complesso del Monastero:

  • Le Chiese
  • la Sagrestia (restauro),
  • il Palazzo principale nell’edificio “Cortile equestre”
  • il Museo delle tradizioni locali.

Museo delle tradizioni locali.

Museo tradizioni locali esterno

La collezione del museo comprende oltre 110 mila oggetti esposti: icone, manoscritti antichi e vecchi libri stampati, cucito e ornamenti, oggetti in oro e argento, dipinti, grafica, folk russo e arti e mestieri moderni, articoli per la casa, fotografie.

Durante il periodo del restauro, tutte le principali esposizioni sono esposte nell’edificio “Cortile equestre” che è uno dei più antichi edifici della città di Sergiev Posad, erano le ex scuderie del Monastero della Trinità costruite dei secoli XVII-XVIII.

Sale interne

Nelle sale del “Cortile equestre” si possono vedere i reperti archeologici del VI secolo A.C., un percorso di mille anni tra oggetti della vita quotidiana,abiti dei contadini russi dal XIX° all’inizio del XX° secolo, opere di arte decorativa e applicata dei maestri: Khokhloma, Zhostovo, Gzhel, non dimenticate di visitare il museo della Matrioska.

 

 

 

 

INFORMAZIONI PRATICHE MUSEO

Edificio “Cortile equestre”

Orari d’apertura:

  • Martedì- giovedì, sabato, domenica: 10:00 – 18:00,
  • Venerdì: 10:00 – 17:00
  • Secondo mercoledì del mese: 11:00 – 20:00
  • Chiuso: Lunedì e ultimo venerdì del mese

COSTO BIGLIETTO

  • Intero 400 ₽  €. 6,00
  • Bambini 200₽ €.3,00

————————————————–

 

Parco etnico “Nomade” di Sergiev-Posad

L’Ethnopark “Nomade”  è un complesso museale all’aperto, dedicato alla cultura dei popoli nomadi della Russia e dei paesi stranieri confinanti con la Russia.

Qui si possono vedere riproduzioni vere delle yurta e il chum, per conoscere la cultura, le tradizioni, le usanze dei Chukchi, Nen della Mongolia, le tradizioni dei Kazakhi e dei Kirghi e molti altri popoli che hanno uno stile di vita nomade.

Nel Parco si può imparare a tirare con l’arco o lanciare un lazo per catturare le renne o cavalcare i cammelli che attraversano i deserti mongoli o nutrire con le proprie mani uno yak e giocare con i cani da slitta.

Il Parco è ben attrezzato con un programma che permette di fare una bella escursione nel Parco dei “Nomade”.

 

 

 

Informazioni PRATICHE MUSEO

Orari d’apertura

  • Mercoledìvenerdì:  10:00 –18:00
  • Sabato, domenica:  10:00 – 19:00
  • Chiuso: Lunedì, martedì

COSTO BIGLIETTO

  • Intero: 500 ₽ €. 7,00
  • Bambini (7 –14): 350 ₽ €. 5,00

 

————————————————————–

 

 

Villaggio di Fedoskino: Museo dell’Artigianato artistico di Fedoskino

Fedoskino: il Museo in inverno

Il Museo si trova nel Villaggio di Fedoskino a 40 km da Mosca e rimane sul percorso turistico  della città di Sergiev Posad.

Le scatole di Fedoskino sono uno dei prodotti di artigianato russo più rinomati, con una storia artistica di oltre 200 anni,

Il Museo è stato inaugurato nel 2014 ed è ospitato nella “Casa di Lukutin” un edificio storico in legno a due piani con bellissimi intagli in stile dell’Art Nouveau russo e costruito nel 1880.

In questo edificio è nata la miniatura in lacca che ha dato inizio a una nuova particolare scuola della tradizione dell’artigianato artistico russo glorificato in tutto il mondo.

Esposizione

Nelle piccole sale accoglienti del museo restaurato possiamo vedere la riproduzione dello studio di N. Lukutin e i primi laboratori della produzione delle miniature in lacca.

Il Museo espone oggetti commemorativi unici, fotografie e documenti della fabbrica a partire dalla fine del 19° secolo.

Il Museo ha la più completa collezione di miniature in lacca, prodotta dagli artigiani del villaggio di Fedoskino dagli anni ’30 ad oggi, di tutta la Russia, con oltre 400 oggetti esposti.

Il museo propone una master class per una dimostrazione dell’intero processo di creazione di una scatole in lacca.

 

 

INFORMAZIONI PRATICHE MUSEO
Telefono : +7 (964) 645 28 01
Sito web : http://www.folkartmo.ru/
Indirizzo: 141052, via Lukutinskaya, 7, Fedoskino, Mytishchi, Regione di Mosca

Orari d’apertura
Mercoledì— domenica 10:00 — 18:00
Chiuso lunedì, martedì e ultimo mercoledì del mese

COSTO BIGLIETTO

  • Intero 400 ₽   €. 5,70
  • Foto 100 ₽    €. 1,30
  • Video 150 ₽  €.  2,10

 

——————————————————

 

 

REGIONE DI YAROSLAVL

 CITTA’ DI PERESLAVL-ZALESSKY

Museo ” la barchetta di Pietro il Grande”

Il museo “La barchetta  di Pietro I” si trova sul lago Plescheevo, nell’antico villaggio Veskovo, a 4 km da Pereslavl. È uno dei più antichi musei provinciali della Russia, fondato nel 1803.

Il valore principale di questo pittoresco villaggio è la barchetta che si chiama  “Fortuna” del XVII secolo sopravvissuta fino ai giorni nostri. Secondo la leggenda, trasmessa dalla gente del posto di generazione in generazione, costruita dalle mani proprie del giovane Zar Pietro I°.

Un enorme interesse anche legato ai dettagli autentici, ben conservati come: ornamenti intagliati nel legno, ancore e cannoni delle navi di Pietro I°, che fin da giovane immaginava di costruire una grande flotta in grado di rappresentare una nuova potenza del mare, un sogno portato a termine con una grande flotta che poteva competere con quella svedese, olandese e inglese dell’epoca.

I visitatori di questo museo unico hanno una grande opportunità, per avere un ricordo legato al periodo giovanile di Pietro I nelle sale restaurate della casa chiamata”Il Palazzo bianco“.

 

 INFORMAZIONI PRATICHE MUSEO

Orari d’apertura

  • Maggio – settembre: Martedì-domenica 10:00-18:00; sabato 10:00-20:00
  • Ottobre – aprile: Martedì-domenica 10:00-17:00; chiuso lunedì
  • e l’ultimo martedì del mese.

COSTO BIGLIETTO

Intero 100 ₽ €.1,40

 

 

CITTA’ DI YAROSLAVL 

 Cremlino di Yaroslavl 

L’attuale Cremlino di Yaroslavl non nasce come fortezza, ma come Monastero fortificato con le sue bianche mura, il Monastero maschile della Trasfigurazione (Spaso-Preobrazhenskij) e spicca per grandezza al centro della città.

La prima costruzione in legno risale al XII° secolo mentre quella in pietra risale ai primi anni del Cinquecento e successivamente furono aggiunte le mura fortificate.

Il Monastero Spaso-Preobrazhenskij è stato ben conservato, con affreschi del 1563-1564  ed è uno dei due monasteri in Russia, che hanno affreschi che risalgono ai tempi di Ivan il Terribilee che si sono salvati.

Molto interessanti gli edifici storici che rappresentano i più importanti monumenti architettonici con dipinti della Scuola di Yaroslavl del XVII° secolo come: la Cattedrale della Trasfigurazione (1506—1516), la Torre Campanaria del XVI° secolo, la Chiesa della Natività (1550-1580).

Il complesso del museo possiede una ricca collezione di icone e manoscritti, tessuti preziosi e arte sacra, opere di antica arte russa, il museo ospita il più antico edificio sopravvissuto di Yaroslavl, ed è l’area museale che comprende altre sei chiese.

Un’altra visita da non perdere è quella dedicata ai”Tesori di Yaroslavl ” con la più ricca collezione di quadri che hanno come soggetto la nobilita’ urbana, i doni dei re agli Zar e una ricca esposizione di arredi religiosi che partono  dal XIII ° secolo sino a oggi.

il Monastero di Spaso-Preobrazhenskij non è solo un patrimonio nazionale, ma è nella lista dei Patrimoni mondiali tutelati dal’ UNESCO.

 

INFORMAZIONI PRATICHE MUSEO

 Orari d’apertura:

Territorio del Cremlino:

PERIODO Maggio – settembre:

  • Lunedì — giovedì, domenica: 8:00 — 20:00.  (Cassa chiude 19:30)
  • Venerdì, sabato: 8:00 — 21:00

 

MUSEI all’interno del CREMLINO:

  • Martedì — domenica: 10:00 —17:45. (Cassa chiude: 17:00)
  • Chiuso: Lunedì e per tutti musei — primo mercoledì del mese

Mostra “Tesori di Yaroslavl” chiusa a martedì 

Torre del campanile:

  • Lunedì — giovedì, domenica  8:00–19:30
  • Venerdì, sabato: 8:00 —20:30

PERIODO Ottobre – aprile:

Musei all’interno del Cremlino:   9:00 – 17:30.

 

COSTO BIGLIETTO

Territoriodel Cremlino:

  • Intero 50 ₽   €. 0,70
  • Bambini 7-16 anni 30 ₽ €. 0,20;

Cattedrale della Trasfigurazione:

  • Intero 80 ₽ €.1,10
  • Bambini 7-16 anni 40 ₽ €. 0,60;

Torre del campanile:

  • Intero 200 ₽ €.3,00
  • Bambini 7-16 anni 100 ₽ €. 1,50;

Tesori di Yaroslavl:

  • Intero 250 ₽ €. 2,00
  • Bambini 7-16 anni 100 ₽ €. 1,50;
  • Biglietto per l’intero complesso museale per 3 giorni700 ₽    €. 10,00

 

———————————————————-

 

Esposizione “Arte antica russa dei secoli XIII – XVII.”

L’Esposizione “Arte antica russa dei secoli XIII – XVII” fa parte del Museo Centrale d’arte della città di Yaroslavl  e si trova sull’argine del Volga in un edificio storico (1680), una ex residenza del Metropolita di Rostov, importante esempio di antica architettura russa in pietra.

La collezione del museo è costituita da un patrimonio di circa 100 icone dell’antica pittura russa dal XIII° al XX° secolo , tra cui la più antica icona di  “Cristo Pantocratore” (prima metà del XIII° secolo).

I visitatori possono ammirare delle icone rare prodotte dalla scuola di pittura di Yaroslavl della seconda metà del XVI° e XVII° secolo  con le firme di importanti artisti del XVII° secolo.

La collezione di arte antica russa contiene anche opere di scultura in legno, intaglio e bronzo dei secoli XVI°-XX°, oggetti di arte sacra applicata agli arredamenti sacri delle chiese e sono interessanti da vedere, anche le collezioni di pittura, grafica, scultura, porcellana  e vetro imperiale dei secoli XVI°-XIX° .

 

INFORMAZIONI PRATICHE MUSEO 

Orari d’apertura

  • Mercoledì— domenica 10:00 — 18:00
  • Chiuso lunedì, martedì e ultimo mercoledì del mese

COSTO BIGLIETTO

  • Intero 110 ₽   €. 1,60

 

————————————————-

 

Chiesa di Elia il Profeta

La Chiesa di Elia il Profeta fu costruita negli anni 1647-1650 e si trova nel cuore della città di Yaroslavl ed è un monumento storico straordinario della scuola di architettura religiosa russa del XVII° secolo con l’esterno e l’interno della Chiesa dipinto dai migliori artisti dalla scuola di Kostroma,vero biglietto da visita della città.

Sotto il patronato della Fondazione Museale Preservare il “Cremlino di Yaroslavl” funziona come un museo solo nel periodo maggio — ottobre.

Affreschi

La Chiesa di Elia il Profeta è famosa per il suo arredo interno, perfettamente conservato grazie agli eccellenti pittori e ai lavori di alto livello delle maestranze dell’epoca e alla qualità dei materiali usati.

Gli affreschi interni della chiesa rappresentano le storie della vita quotidiana del Santo Profeta Elia, sono scene di notevole grandezza, su quattro livelli, che danno alla chiesa una bellissima scenografia religiosa con una colorazione particolare.

Iconostasi

Ci sono 970 scene e traqueste ci sono 417 affreschi dipinti sotto la guida di GuriyNikitin pittore russo, il più grande maestro di affreschi e pittura di icone della seconda metà del XVII° secolo, maestro d’arte di Kostroma.

Nella Chiesa si trovano ben cinque iconostasi realizzate dal 1696 ai primi anni del ‘700) in stile barocco della scuola di Mosca, la chiesa è ricchissima anche di decorazione sui muri esterni.

E’nella lista dei Patrimoni mondiali tutelati dall’UNESCO.

 

INFORMAZIONI PRATICHE MUSEO

Orari d’apertura:

  • Maggio —ottobre:
  • Lunedì — domenica: 9:30 — 19:30

 

COSTO BIGLIETTO

  • Intero:  100 ₽  €. 1,2
  • Bambini fino 16 anni:  50 ₽ €. 0,70.

 

———————————————————-

 

La Chiesa di San Giovanni Battista

La Chiesa di San Giovanni Battista è parzialmente attiva ai credenti,  mentre il maggior spazio funziona come un museo sotto l’amministrazione del Museo del Kremlino di Yaroslavl.

Monumento di importanza mondiale per l’architettura e pittura russa antica.

È stata costruita nel periodo dal 1671 al 1687 su donazioni da parrocchiani. È l’unica cattedrale a quindici cupole nell’antica architettura russa. Le pareti esterne della chiesa sono decorate di mattoni e piastrelle con motivi riccamente. Secondo il numero di pitture mural intere, e ce ne sono più di 500 nel tempio, non ha eguali nel mondo cristiano. Nel tempio lavoravano  i migliori maestri di quel periodo. È protetto dall’UNESCO.

 

 

Informazioni PRATICHE MUSEO

Orari d’apertura:

  • Mercoledì — domenica: 10:00 — 17:00
  • Chiuso: Lunedì, martedì
  • Cassa chiude 16:30

COSTO BIGLIETTO

  • Intero 150 ₽   €. 2
  • Bambini 7-16 anni 50 ₽ €. 0,70

 

——————————————————-

Museo d’arte

Il Museo Centrale d’arte della città di Yaroslavl è stato aperto nel 1970  ed è il museo d’arte più importante della Regione di Yaroslavl e si trova sull’argine del Volga in un edificio storico, la ex casa del del Governatore di Yaroslavl, costruita per decreto dell’imperatore lo Zar Alessandro I° nel 1821-1823.

L’edificio del museo è all’interno di un bel giardino che circonda l’edificio.

Il museo espone famosi dipinti di  artisti russi: D. Levitsky, K. Bryullov, A. Mokritsky, V. Perov, I. Kramsky, I. Repin.

Una importante collezione di dipinti di paesaggi del periodo  della seconda metà del XIX° a inizio del XX° secolo e rappresentata da una vasta e variegata rappresentanza di pittori come: A. Savrasov, I. Shishkin, I. Aivazovsky, V. Polenov, I. Levitan, K. Yuon e una collezione unica di opere di K. Korovin, comprese le opere dell’ultimo periodo del suo lavoro.

Sono interessanti anche le collezioni di grafica, scultura di maestri russi del XIX° e XX° secolo; collezione di porcellana  e vetro imperiale del XVI°-XIX° secolo; mobili dell’epoca del XIX° secolo di stili diversi che arredano le sale del museo.

 

Informazioni PRATICHE museo

Orari d’apertura

  • Martedí  — domenica 10:00 — 18:00
  • Chiuso lunedì, ultimo martedì del mese

COSTO BIGLIETTO

 

——————————————–

 

CITTA’ di Rostov

Museo Kremlino

Il Museo del Kremlino di Rostov occupa tutto il territorio del Cremlino, costruito per metropolita IonaSysoevich, nel1683 è il più grande complesso museale della città di Rostov-Velikij.

Nel complesso museale si potranno visitare 19 monumenti storici rappresentati da vari edifici e il muro della fortificazione comprende 11 torri.

Le tre zone principali sono:

  • la Piazza della Cattedrale con la maestosa Cattedrale dell’Assunzione (1508—1512)  il cui campanile (1682—1688) è il più famoso della Russia.
  • la Corte del Vescovo, sulla sinistra dalla della piazza Sobornaja
  • il Giardino del Metropolita il luogo che affascina per la tranquillità e il silenzio, dove ci si può sedere su una panchina vicino a un piccolo laghetto, si può anche fare una passeggiata per i sentieri del giardino.

Il complesso museale ospita più di dieci collezioni:

  • I Tesori del Cremlino” una raccolta di opere di arte antica e di icone , sculture e arte decorativa dei secoli XVII°-XVIII°.
  • Il Museo delle Antichità della Chiesa che presenta oggetti provenienti da collezioni museali di icone, sculture in legno, oggetti sacri, armi, decorazioni, libri antichi e fotografie.
  • La Galleria d’arte russa antica, che si trova in otto sale del edificio  Samuil, con icone che vanno dal Sec XIII° all’inizio del XX° secolo.

 

Informazioni PRATICHE MUSEO

Orari d’apertura

  • Lunedì — domenica 10:00 — 17:00

COSTO BIGLIETTO

  • Intero  500 ₽   €.6,00
  • solo il territorio 50 ₽ €. 0,70

 

——————————————————–

 

Museo degli smalti

Il Museo degli smalti si trova nell’edificio della fabbrica, unico centro dell’arte dello smalto in Russia dal XVIII° secolo ad oggi.

Nel museo, sono in mostra i prodotti provenienti dalla fabbrica e realizzati con grande perizia dai diversi Maestri d’arte che sono eccezionali artisti e gioiellieri, si potrà scoprire i segreti della creazione di questi bellissimi smalti attraversando gli attuali laboratori.

La fabbrica ha il negozio dove si può comprare un gioiello dai classici fiori o uno con un nuovo style a un prezzo conveniente che non troverete in nessun altro negozio.

 

 

 

 

Informazioni PRATICHE MUSEO

Orari d’apertura

  • Lunedì — venerdì 10:00 — 15:00 (con prenotazione al telefono)

COSTO BIGLIETTO

  • Intero 150 ₽    €. 2,20
  • Bambini 50 ₽  €. 0,70

 

————————————————–

 

CITTA’ di Uglich

Museo Storico e Arte di Stato

L’esposizione del museo è dispiegata nel Cremlino di Uglich nella ex Cattedrale dell’Epifania del XIX° secolo e occupa due piani delle Camere dei principi di Uglich .

Il museo ha una ricca collezione di ritratti dei mercanti provinciali del XIX° secolo, una collezione di icone, arredi ecclesiastici e oggetti donati dalla nobiltà russa del XVII° secolo per le Chiese e i monasteri della città, è presente anche una ricca collezione di libri scritti a mano e vecchi stampati.

La casa del Principe

Anche la Chiesa di S. Demetrio sul sangue, dedicata alla morte nel 1591 figlio di Ivan il Terribile, l’ultimo discendente della dinastia Rurik e la casetta dove il giovane principe Dmitrij venne trovato ucciso, fa parte del Museo.

 

 

 

 

Informazioni PRATICHE MUSEO

Orari d’apertura

  • Maggio – ottobre:
  • Lunedì – domenica 8:00 – 20:00;
  • Novembre – aprile:
  • Lunedì – domenica 9:00 – 19:00;
  • Chiuso 1 gennaio

COSTO BIGLIETTO

  • Intero 500 ₽  € 7,00

 

—————————————————–

 

Museo “STORIA DELLA  VODKA RUSSA”

Il Museo è stato aperto nel 1998 nella terra natia del famoso Pietro Smirnoff, il re della vodka della Russia, già fornitore della corte imperiale di Russia, dell’Italia e della Norvegia.

L’esposizione del museo permette di vedere la prima macchina che ha meccanizzato il processo di produzione in grande scala della vodka, i distillatori di varie epoche, bottiglie e vasi in ceramica usati comer contenitori in  varie epoche sin dal  XV° secolo.

Si potranno vedere in mostra la produzione di vodka  proveniente da ben 96 fabbriche russe con una varietà di prodotto di più di 800 bottiglie!

Naturalmente chi visita il Museo potrà trovare nel workshop la possibilità di degustare la famosa vodka russa.

 

 

 

Informazioni PRATICHE MUSEO

Orari d’apertura

  • Lunedì – domenica 11:00 -18:00
  • Ottobre – aprile chiuso a lunedì

COSTO BIGLIETTO

  • Intero ( incluso degustazione) 150 ₽  € 2,30

 

————————————————————-


 

REGIONE DI KOSTROMA

CITTA’ di Kostroma 

Museo dell’architettura antica in legno

Il Museo all’aperto dell’Architettura in Legno è un vero e proprio museo in grado di far vedere come erano gli edifici in legno costruiti nella Russia dall’inizio del ‘900, sino ad oggi e si trova non lontano dal Monastero della Santissima Trinità di Ipatiev .

 

 

In questo incredibile museo all’aperto vi sono conservati edifici che vanno dal XVI° al XIX° secolo, provenienti da tutta la Provincia, ci sono 28 edifici di diverse tipologie, fra cui Chiese, case e mulini.

Il museo è incastonato in uno splendido parco con alberi ad alto fusto e stagni molto belli, da non perdere la visita alla Cattedrale di Nostra Signora del 1552, la più antica chiesa in legno dell’intera Russia.

 

 

Informazioni PRATICHE MUSEO

Orari d’apertura

  • Lunedì – Domenica: 11.00 – 19.00,
  • Cassa 11.00 – 18:30

COSTO BIGLIETTO

  • Intero 150 ₽   €.2,00
  • Bambini (0-16) gratis

 

————————————————–

 

Museo del lino e della corteccia

Sala del lino

Il museo è stato inaugurato nel 2005 in un edificio di legno “Casa russa Tereme” appositamente costruito per esposizione.

Il museo è diviso in due spazi:

  • la Sezione del lino
  • la Sezione della Corteccia di betulla

Nella prima Sezione viene presentata la storia della produzione del lino russo che dal 1800 ha sempre rappresentato una delle economie principali della Russia, con grandi riconoscimenti nelle esposizioni campionarie mondiali, sia agli inizi del secolo scorso sia a quelle moderne.

L’intera sala riservata al lino, vede l’esposizione di manufatti prodotti nelle varie epoche con stili diversi a secondo dell’epoca da quelle zariste al periodo sovietico e ai nuovi stili moderni.

Nel museo c’è un piccolo workshop per la vendita di prodotti di lino, qui è possibile acquistare: tovaglie e tovaglioli, biancheria per i letti e per il bagno, abbigliamento da donna, abbigliamento uomo e bambino, camicie tradizionali, abiti.

Nella seconda Sezione quella della corteccia di betulla i visitatori possono ammirare una delle più antiche tradizioni russe: quella di creare oggetti con la corteccia della betulla, dal periodo che va IX° al XX° secolo.

La betulla che è considerat l’albero per eccellanza russo è stato utilizzato sin dai tempi antichi come materiale utile per fare le scarpe, ma anche di una quantità enorme di utensili domestici di vari tipi e ornamenti domestici.

 

Informazioni PRATICHE MUSEO

Orari d’apertura

  • (1 maggio – 30 settembre) lunedì – domenica 9:30 – 18:00
  • (1 ottobre – 30 aprile) lunedì – venerdì 9:30 – 17:00
  • Sabato – domenica 9:30 – 18:00
  • Chiuso lunedì.

COSTO BIGLIETTO

  • 100 ₽   €. 1,20
  • Bimbi 80 ₽   €. 1,00

 

————————————————-

 

Museo Romanov

Il Museo è stato inaugurato nel 1913 per celebrare il 300° anniversario della dinastia dei Romanov.

Il museo è in un edificio a due piani realizzato in stile architettonico neo-russo, con aggistamenti con l’architettura russa del XVII° – XVIII° secolo.

Il museo presenta documenti,  fotografie e filmati della dinastia dei Romanov, poiché la maggior parte dell’esposizione è dedicata alla connessione di questa famiglia con la storia della città di Kostroma.

Il museo ha due mostre permanenti:

  • la prima “Kostroma dei Boyari“, che racconta il periodo storico degli zar Romanov e Godunov, perché proprio nel Monastero di Ipatiev a Kostroma fu eletto il primo Romanov.
  • La seconda mostra “Tre secoli di Arte“, presenta una collezione unica di arte russa: grafica, scultura, porcellana  con più di 200 opere.

 

Informazioni PRATICHE MUSEO

Orari d’apertura

  • Lunedì – domenica 11:00 – 19:00
  • Cassa 11:00 – 18:30

COSTO BIGLIETTO

  • “Kostroma di Boyari” 80 ₽   €.1,00
  • “Tre secoli di Arte” 100 ₽   €. 1,20

 

————————————————-

 

Museo regionale della gioielleria

Il Museo è aperto nel 1983 nel villaggio di Krasnoe  fuori Kostroma e si trova in un edificio del XX° secolo dove prima era la vecchia fabbrica che fu fucina di tanti maestri d’arte della gioielleria.

Il museo ha una collezione che comprende oltre 3000 reperti, principalmente gioielli di maestri e artisti della scuola Krasnoselskaya.

 

Una sala è dedicata ad una raccolta speciale costituita da circa 150 oggetti di culto con reperti preziosi, ma si possono vedere anche gli strumenti in uso dai gioiellieri IX al X secolo, prodotti di fusione in rame del culto d’antichi russi del XIX – inizi XX secolo.

Tra le mostre esclusive sono le copie di regali presentati ai capi di stati stranieri, lavori dei maestri del periodo sovietico e serie di mini modelli in tecnica filigrana di famose cattedrali russi.

Informazioni PRATICHE del museo

Orari d’apertura :

  • Lunedì — mercoledì; venerdì — domenica 09:00 —18:00
  • Giovedì —  10:00 — 19:00
  • Chiuso: ultimo venerdì del mese

COSTO BIGLIETTO

  • Intero 100 ₽   €. 1,40
  • Foto 50 ₽    €. 0,70
  • Video 80 ₽  €.  1,10

 

 

————————————————-

 


REGIONE DI IVANOVO

 CITTA di Palekh

Museo d’Arte di Palekh

Palekh è un vivido esempio di una provincia russa della Russia centrale, è una città situata a circa 60 km da  Suzdal, e a 60 km dalla città di Ivanovo, comunque inclusa nel famoso itinerario turistico russo dell’”Anello d’oro”, dove vivono circa cinquemila abitanti, un ottavo dei quali è un artista o pittore di icone.

Le collezioni presenti nel museo d’Arte comprende oltre 10.000 pezzi, tra cui più di 3.000 icone e  capolavori dei maestri della miniatura in lacca,  che vanno dal XIV°-XVI° secolo ad oggi.

Si potranno vedere anche i lavori dei laboratori d’arte che hanno ottenuto importanti premi internazionali nelle varie esposizioni mondiali.

Il Museo d’Arte dispone di un workshop di souvenir e oggetti selezionati dei vari maestri artigiani.

Informazioni PRATICHE MUSEO

Orari d’apertura

  • Martedí, alla domenica 10:00 — 17:30
  • Chiuso lunedì e l’ultimo venerdì di ogni mese

COSTO BIGLIETTO

  • Intero  200 ₽   €. 3,00
  • Foto e video 150 ₽

 

  ———————————————–

 

REGIONE DI VLADIMIR

CITTA’ di Vladimir

Museo del Cristallo

Museo del Cristallo

Il Museo del Cristallo artistico e miniature di lacca di Vladimir occupa un edificio dalla bellezza straordinaria, nel centro della città nella ex Chiesa dei antichi credenti Trinity.

Il museo ero aperto al pubblico nel 1974, la parte principale dell’esposizione mostra le opere in cristallo e vetro dal periodo pre-rivoluzionario fino ai giorni nostri.

Un’altra sezione del museo è dedicata all’arte delle miniature di lacca e al ricamo dei maestri del villaggio di Mstera, con materiali che si era creduto persi definitivamente.

 

 

 

Informazioni PRATICHE museo

Orari d’apertura

  • Giugno- agosto  tutti i giorni  10:00 —17:00
  • Settembre Martedí – domenica 10:00 —17:00
  • Chiuso lunedì

COSTO BIGLIETTO

  • Intero 150 ₽   €. 2,00

 

——————————————————

CITTA’ di Suzdal

 Cremlino di Suzdal

Il Cremlino di Suzdal’ fa parte del Museo Riserve che originariamente era la cittadella fortificata e rappresenta la parte più antica della città di Suzdal‘, che risalente al secolo.

Nel museo sono esposte diverse mostre da non perdere la storia di Suzdal antica.

La Cattedrale della Natività è una delle più antiche Chiese della città di Suzdal‘ e della Russia, costruita al tempo di Vladimir II Monomaco nel 1225, oogi si può ancora vedere la Porta d’oro del 1230 con una meravigliosa iconostasi di cinque piani.

Il Palazzo Arcivescovile del XV° secolo, che racchiude la Galleria degli Arcieri e la Camera della Croce con un’area di 338 metri quadrati e un’altezza del soffitto di 9 metri, si possono vedere Icone e opere antiche di pittura russa.

La Chiesa in legno dedicata a San Nicola, edificata nel 1766 nei dintorni di Suzdal, è stata trasferita qui dal villaggio di Glotovo;

Il “Baldacchino giordano” del XVII° secolo è un monumento unico di arte decorativa fatto di 260 pezzi, tagliati con ascie di tronchi di pino e le parti sono fissate in scanalature con ganci di ferro, senza chiodi.

Informazioni PRATICHE museo

Orari d’apertura

  • Martedí – domenica 10:00 — 18:00
  • Chiuso martedì e l’ultimo venerdì di ogni mese

COSTO BIGLIETTO

  • Entrata nel complesso- gratis
  • Visita La Cattedrale della Natività 100 ₽ € 1,50
  • Visita Il Palazzo Arcivescovile + la Galleria degli Arcieri
  • e la Camera della Croce 250 ₽ € 3,00
  • Vendita online http://tickets.vladmuseum.ru/ru/#id=181

 

————————————————

 

Il Museo dell’Architettura in Legno

Museo Arch in legno di Susdal

Il Museo all’aperto dell’Architettura in Legno alla città di Suzdal comprende 15 monumenti di architettura in legno: la casa di un contadino prospero, la casa di un contadino medio, sagome di capanne contadine ” Izba“, l’interno di un vecchio mulino, l’interno delle chiese della Trasfigurazione e della Resurrezione il tutto vuole rappresentare un tipo di ricostruzione di un villaggio originale dei secoli XVIII°-XIX°.

Informazioni PRATICHE museo

Orari d’apertura

  • Martedí, mercoledí, domenica 10:00 — 18:00
  • Giovedí, venerdí, sabato 9:00 – 19:00
  • Chiuso mercoledì e l’ultimo martedì di ogni mese

COSTO BIGLIETTO

  • Intero 250 ₽   €. 3,00

 

———————————————

 

Il Monastero di Sant’Eutimio

Il Monastero di Sant’Eutimio è un monastero della città di Suzdal’, vicino alla riva sinistra del fiume Kamenka, costruito nel 1352 e fa parte del polo museale di Vladimir-Suzdal Museo Riserve.

Il Monastero di Sant’Eutimio comprende esposizioni come: la dispensa “dorata” con oltre 500 oggetti di valore,  qui possono vedere i gioielli in oro e argento dei maestri russi dei secoli XI°-XII° fino agli inizi del XX° secolo, esemplari unici di antiche cuciture russe dei secoli XIV°-XVII°, riccamente decorati con metalli preziosi e pietre, icone e oggetti sacri di chiesa.

Affreschi

L’antica prigione voluta dal governo rivoluzionario dei Soviet di Suzdal attualmente è stata trasformata in museo.

Il campanile (secoli XVI°-XVII°) al cui interno è presente anche una Chiesa dedicata a San Giovanni Battista dove  le sue 17 campane suonano 5 volte al giorno.

Altri monumenti da non perdere:

  • La Cattedrale della Trasfigurazione, costruita nel 1594 e dotata di una serie di pregiatissimi affreschi al proprio interno.
  • La Chiesa dell’Annunciazione, costruita a cavallo tra il XVI° ed il XVII° secolo e caratterizzata dalla presenza di un grande arco all’ingresso.
  • La Chiesa refettorio consacrata alla Dormizione di Maria e risalente al XVI secolo;
  • La chiesa di San Nicola, costruita nel 1669 ed adiacente all’infermeria del monastero;
  • i tesori del libri di sei secoli, le icone russe XVIII – inizio XX secolo, il museo delle arti “naive” della Russia, gli affreschi di Guria Nikitin è molto altro.

Informazioni PRATICHE museo

Orari d’apertura

  • Martedì – domenica 10:00 — 18:00
  • Chiuso lunedì e l’ultimo giovedì di ogni mese
  • Orari di suoni del campanile: 10:30, 12:30, 13:30, 15:00, 16:30

COSTO BIGLIETTO

  • Intero 400 ₽   €. 5,50
  • Salire sul campanile  200 ₽ €.3,00

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *