Yaroslavl – Monastero della Trasfigurazione

Sulla riva sinistra del fiume Kotorosl nell cuore di Yaroslavl si trova il Monastero di Spaso-Preobrazhenskij, il più antico a Yaroslavl è stato fondato  nel 1216-1218  dal Granduca Konstantin Vsevolodovich nello stesso luogo dove era stata costruita la Cattedrale della Trasfigurazione e svolse da subito un ruolo importante nella storia della città, perché  è stato per  lungo tempo il centro spirituale, culturale ed economico, infatti nel monastero fu aperta la  prima scuola religiosa dei territori  nord-orientale con  la biblioteca più ricca del quel periodo.

Vista del Monastero

Vista del Monastero

Durante l’incendio del 1501 il monastero fu gravemente danneggiato e nel 1516 fu ricostruito con lo stesso progetto della Chiesa dell’Annunciazione e la Cattedrale dell’Arcangelo del Cremlino di Mosca.
Il Monastero Spaso-Preobrazhenskij è stato ben  conservato con affreschi del 1563-1564  ed è uno dei due monasteri presenti in Russia, che hanno degli affreschi dei tempi di Ivan il Terribile che si sono salvati.
Risale sempre al 1563 la costruzione della prima torre del monastero  in pietra e la Porta Santa. Per la nuova Cattedrale  fu ordinata una grande iconostasi agli artisti della scuola di Mosca e anche a pittori della scuola di Yaroslavl, oggi si possono ammirare più di 15 icone importanti di quel periodo.
Nel XVI secolo finito il Campanile e il refettorio si aggiunse una Chiesa dedicata alla Natività e nel 1550-1580 terminò la costruzione del muro di cinta  in pietra che proteggeva tutto il monastero.
Lo zar Ivan il Terribile amava visitare spesso questo monastero.

Affreschi

Affreschi

Nel 1787 in occasione della riorganizzazione dell’apparato ecclesiale dell’Episcopato ortodosso la chiesa e il  monastero fu abolito e solo negli anni ’90 fu trasformato in museo così come appare oggi.
Nell’attuale complesso museale si possono visitare esposizione significative come : “le Icone della scuola di Yaroslavl“, una collezione di capolavori di questa famosa scuola iconografica che copre un periodo che va dal XVI al prima parte del secolo XVIII.
Un’altra visita da non perdere è quella dedicata ai ” Tesori di Yaroslavl ” con la più ricca collezione di quadri che hanno come soggetti la nobilita’ urbana, i doni dei re agli Zar e una ricca esposizione di arredi religiosi che partono  dal XIII secolo sino a oggi.

Collezione di icone

Collezione di icone

il Monastero di Spaso-Preobrazhenskij non è solo un patrimonio nazionale, ma è nella lista dei Patrimoni mondiali tutelati dal’ UNESCO.
Nel mese di agosto di ogni anno nel territorio del monastero si svolge un interessante Festival, quello dei suonatori della campane provenienti da tutta la Russia che si confrontano con una vero concerto di musica.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *