La chiesa Fedorovskaya Yaroslavl

Vista esterna

Vista esterna

La Chiesa Fedorovskaya dedicata alla Madonna e ad un Santo Fedor Stratilat molto radicato nell’ antica tradizione popolare russa è stata costruita con i contributi dei fedeli di Yaroslavl dal 1682 al 1687 e si trova sulla riva destra del fiume Kotorosl affluente del Volga.
La chiesa è stata costruita prendendo a campione  l’architettura della  Chiesa dell’Ascensione.
Il complesso architettonico è costituito da due Chiese Fedorovskogo e San Nikola .
La Chiesa ha un bellissimo  portico su due pilastri e cinque cupole verdi.  All’interno gli affreschi sono stati eseguiti dopo oltre vent’anni nel 1715 da artisti della scuola di Yaroslavl e rappresenta un autentico capolavoro rappresentati da una serie di affreschi su sette livelli.
I principali soggetti degli affreschi sono la glorificazione della Vergine e la storia dell’icona  “La Madre di Dio” che è la più importante della città Yaroslavl.

affreschi

Affreschi

Questa è l’unica chiesa della città, che nel periodo sovietico, non è stata mai chiusa, questa situazione ha di fatto  salvato non solo l’edificio, gli affreschi degli interni, ma anche gli arredi sacri tra cui colpisce per il suo maestoso splendore un  iconostasi del 1705.

Iconastasi

Iconastasi

La maggior parte delle icone della chiesa sono lavori dalle suore del monastero  femminile di Toljskij di Yaroslavl, che rappresentano la scuola di Yaroslavl.
Dal 1987 al 2010 la Chiesa Fedorovskaya ha svolto le funzioni di cattedrale della città di Yaroslavl
sino al 2010 e la miracolosa icona della “Madre di Dio” del XIII Secolo che era custodita in questa Chiesa  fu portata nella nuova Cattedrale Uspenskij.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *